iPhone7 Recensione

iphone 7 display

Recensione iPhone7

La migliore recensione iPhone7 del web

Recensione iPhone 7: Fotocamera migliorata, performance veloci e resistenza all’acqua di grado IP67 rendono l’iPhone 7 un opzione attraente, a meno che non si possieda un iPhone 6s.

La nostra recensione dell’iPhone 7 testa e classifica il design dell’iPhone 7, la qualità di costruzione, le funzioni, l’aspetto tecnico,la velocità, la capacità della fotocamera e il prezzo per aiutarvi a decidere se il nuovo iPhone di Apple è lo smartphone migliore per voi.


Vantaggi iPhone7

  • Resistente all’acqua con grado di protezione IP67
  • Processore quad-core A10 Fusion veloce
  • Nuovi colori
  • Fotocamera migliorata
  • Pulsante Home 3D Touch

Svantaggi iPhone7

  • Nessuna uscita per le cuffie
  • La Apple usa lo stesso design da 3 anni
  • Pochi cambiamenti di rilievo in confronto all’iPhone 6s
  • Prezzo aumentato in Italia
  • Il colore Jet Black è soggetto a graffi

Recensione iPhone 7: Uno smartphone affascinante, a meno che non si possieda un iPhone 6s.

Benvenuti nella nostra recensione dell’iPhone 7. Se preferite leggere la recensione del fratello maggiore leggete la nostra recensione dell’iPhone 7 Plus.

La Apple ha annunciato l’iPhone 7 il 7 Settembre 2016, assieme al più largo iPhone 7 Plus. Il nuovo iPhone annunciava funzioni come una fotocamera migliorata, processori nuovi e velocissimi, due nuovi colori e una resistenza all’acqua migliorata. L’iPhone 7 è disponibile all’acquisto in Italia adesso attraverso l’Apple Store o fornitori (Tim, Vodafone, Tre).

Se siete ancora indecisi se comprare o no un iPhone 7, la nostra recensione vi aiuterà sicuramente. Abbiamo testato e classificato il design e la qualità dei materiali dell’iPhone 7, le funzioni, le specifiche tecniche, la velocità, la capacità della fotocamera e il prezzo.


Recensione iPhone 7: Design e materiali

iphone7 design

Mettiamo subito in chiaro le cose senza perdere altro tempo. Le ultime uscite di Apple e gli ultimi aggiornamenti degli iPhone ci avevano fatto pensare che l’iPhone 7 sarebbe stato completamente ridisegnato, ma invece ha lo stesso design dell’iPhone 6 e 6s. Questo è il terzo anno con il solito design. Molti diranno che è una cosa negativa, ma non è così semplice.
L’iPhone 7 è favoloso, non c’è nessun dubbio a riguardo, vantando un corpo di alluminio con angoli curvi e uno schermo con vetro 2.5D che rende molto più confortevole tenere l’iPhone in mano, e rendendo più piacevole lo scorrere della mano sullo schermo. Non si tratta inoltre di un alluminio standard come quello dei competitors, ma alluminio serie 7000, che rende l’iPhone 7 più resistente senza aggiungere troppo peso.

L’iPhone 7 ha le stesse dimensioni dei predecessori, gli iPhone 6 e 6s, con misure 128.3mmx67.1mmx7.1mm, ma con alcune differenze rilevanti. La fotocamera posteriore e il flash True Tone sono più grandi e le linee dell’antenna sono sparite dal retro dell’iPhone. Beh, non sono sparite del tutto, ma sono riposizionate in cima e in fondo allo smartphone per renderle meno visibili e creare un immagine più pulita.

L’iPhone 7 è simile all’iPhone 6s in molti aspetti, ma il peso non è uno di questi. Non è più pesante per compensare la batteria più grossa e la tecnologia aggiuntiva, ma anzi, è più leggero di 5gr del suo predecessore, pesando 138gr. Forse 5gr non sembrano molti, ma siamo rimasti sorpresi di come si noti la differenza di peso in mano paragonando i due smartphone, l’iPhone 7 è più leggero e comodo da tenere in mano rispetto all’iPhone 6s.



Recensione iPhone 7: Colori

iphone7 colori

Ci sono due nuovi colori disponibili. Nero e Jet Black. Il primo è il rimpiazzo di Space Grey e usa una sfumatura più nera di alluminio, che noi preferiamo e che è diventata velocemente il nostro colore preferito.

Dato che il display e il telefono sono entrambi neri, non ci sono bordi visibili tra il display e il corpo, fornendo un look quasi uniforme che lavora a favore di Apple. Abbiamo mostrato l’iPhone 7 nero a diverse persone durante la settimana e tutti hanno commentato che sembra diverso dagli altri iPhone, in maniera positiva.


Recensione iPhone 7: Colori

Da sinistra a destra: iPhone 7 e 7 Plus con i colori Rose Gold, Oro, Argento, Nero, Jet Black.
Il secondo nuovo colore è Jet Black, molto lucido e che la Apple ha mostrato in molto materiale promozionale. Ma, mentre Jet Black sembra bellissimo in foto, non possiamo che essere preoccupati per graffi e macchie. Infatti la Apple ha suggerito di usare una custodia con i modelli Jet Black se si ha paura di imperfezioni. Nella pagina dedicata a iPhone 7, Apple scrive “La superficie è dura come quella di tutti gli altri prodotti Apple, però la sua superficie lucida può mostrare micro abrasioni con l’uso”.

Nonostante la Apple abbia avvisato i clienti su possibili “micro abrasioni”, nessuno aveva capito come potesse graffiarsi facilmente finché non è apparso sul mercato. Come potete vedere nel tweet in basso, si passa da un dispositivo bellissimo e immacolato a graffiato in pochi minuti, e gli utenti dovrebbero tenere a mente questo mentre stanno pensando di comprarlo.

Ci stavamo dimenticando di menzionare la parte più importante: il Jet Black è disponibile solo per i modelli a 128 e 256 GB. Non esiste un modello a 32 GB con quel colore. Ovviamente, se il nero non è il vostro colore, potete acquistare l’iPhone 7 nel classico oro, argento e Rose Gold. Questi, assieme al nero, sono disponibili per tutti i modelli.

Un ultima cosa: secondo Mac Otakara, l’Apple stà pianificando un modello “Jet White” nel prossimo futuro. Questo non è stato ancora confermato ma la fonte è affidabile e ci sentiamo ottimisti.



Recensione iPhone: Fotocamera

Come già menzionato, la dimensione della fotocamera sul retro dell’iPhone 7 è stata aumentata, e, nonostante sporga ancora dal retro del telefono, il rigonfiamento è più leggero adesso che Apple ha rimosso l’anello di alluminio attorno alla fotocamera che vedevate nei vecchi esemplari. Anche questo elemento contribuisce all’aspetto pulito che Apple cercava con l’iPhone 7, e, dopo essersi abituati, adorerete la nuova fotocamera esattamente come noi. I benefici della tecnologia interna parlano da soli anche se ne parleremo dettagliatamente in basso.

Comunque, è giusto sottolineare che, mentre la fotocamera migliorata è stata accolta bene dalla maggioranza, la nuova forma della fotocamera significa che le attuali custodie di iPhone 6 e 6s non sono adatte all’iPhone 7, nonostante le dimensioni siano identiche.


Recensione iPhone 7: Resistenza all’acqua

L’iPhone 7 è il primo telefono resistente all’acqua di Apple. L’Apple ha impermeabilizzato le connessioni dentro l’iPhone piuttosto di circondarlo di una brutta gomma, e ha portato il grado di protezione contro acqua e polvere a IP67. Questo significa che potete immergerlo in acque profonde un metro per 30 minuti e lo smartphone resisterà. Se per qualche ragione dovesse subire dei danni è meglio sottolineare che non è coperto da garanzia Apple e dovrete ripararlo a vostre spese.

Abbiamo usato l’iPhone 7 in una serie di situazioni bagnate come la pioggia o rispondere a una chiamata sotto la doccia, oltre ad immergerlo, e ha funzionato molto bene senza danni o problemi, ma la sensibilità del display è ridotta quando è immerso in acqua e questo rende più difficile usare il telefono se bagnato.


Recensione iPhone 7: Addio, jack cuffie.

Recensione iPhone 7: Jack cuffie

iphone7 headphone

Uno dei punti più discussi dell’iPhone 7, e seguito da mesi di speculazioni, è l’assenza del Jack per le cuffie. Avete però diverse opzioni: potete collegare le cuffie tradizionali (3.5mm) al Lighting Jack usando l’adattatore 3.5mm Lighting Jack nella confezione, usare le nuove Lighting EarPods arrivate con iPhone 7, comprare un paio di cuffie Lighting o wireless come le cuffie wireless Apple AirPods.

L’ adattatore delle cuffie Jack non è il miglior accessorio esteticamente, ma siate onesti, quale adattatore è elegante? L’adattatore funziona bene e può essere lasciato appeso alle cuffie, senza trasportarlo separatamente. Lavora bene come ogni adattatore dovrebbe e per soli £9 siamo tentati di acquistarne un paio e lasciarli nei luoghi dove serve come a lavoro o in auto.

Recensione iPhone 7: Adattatore Lighting 3.5mm

Certo, la rimozione del jack delle cuffie ha inizialmente causato agitazione ma siamo sicuri che gli utenti di iPhone accetteranno presto la rimozione del jack da 3.5 mm, esattamente quello che successe quando Apple rimpiazzò il connettore a 30 pin con il connettore Lighting. Infatti noi utilizzammo cuffie wireless da diverso tempo e sono più economiche di quello che la gente crede. E per chi non vuole rinunciare a usare le cuffie con cavo è possibile acquistare un adattatore.
Inoltre, la rimozione del jack ha spianato la strada per altri miglioramenti come una migliore Taptic Engine da usare con il nuovo pulsante Home (lo vedremo meglio dopo) e una batteria più larga con la quale Apple ha dichiarato di offrire un ora extra di durata rispetto all’iPhone 6s. La rimozione del jack ha anche spianato la strada per una riproduzione audio migliore. E, nonostante noi non siamo ragazzacci seduti in fondo al bus ascoltando le ultime hit a tutto volume, abbiamo notato un miglioramento nella qualità audio.

La riproduzione non è solo di elevata qualità, ma è più forte, i bassi sembrano uscire direttamente dallo schermo. Forse è difficile notare il miglioramento mentre si ascolta musica abbiamo notato il miglioramento nell’avviso di ricezione messaggi usando lo stesso tono che usavamo nel vecchio iPhone. È più forte e pulito, migliorando addirittura il fastidioso suono di notifica.



Recensione iPhone 7: Pulsante Home

Il pulsante Home è il campo da gioco della nuova e migliorata Taptic Engine. È stato usato per abilitare un nuovo modello di pulsante, che non è veramente un pulsante, anche se ha ancora il familiare Touch ID attorno a se. Questa è la cosa interessante del nuovo pulsante Home, invece di muoversi fisicamente su e giù, il Taptic Engine illude il dito dandogli la sensazione di avere premuto il pulsante Home.

Il pulsante Home dell’iPhone 7 è strano, non necessariamente negativo ma inaspettato. E uno strumento indispensabile per l’interfaccia come questo, un controllo che viene usato molto spesso, non può essere eliminato.

La trackpad solida del MacBook 2016 e del MacBook Pro, come molti lettori sapranno, è un inganno sorprendente: molti utenti sono pronti a giurare che la trackball si possa cliccare verso il basso, tanto è intelligente l’effetto tattile. Non stà succedendo niente di intelligente, sembra che voi stiate cliccando ma non lo state facendo.

iphone 7 bottone home

Recensione iPhone 7: Pulsante Home

Il pulsante Home dell’iPhone 7 non è così. Potete dire una sola volta che c’è qualcosa. Certo, c’è una risposta fisica, ed è importante quando si parla di un dispositivo di controllo ma la sensazione è differente. Gli sviluppatori hanno abbandonato la pretesa che voi stiate premendo un pulsante fisicamente. Sembra che stiate premendo un pezzo di vetro immobile e qualcosa da qualche parte nell’oggetto ronzi immediatamente in risposta.

Siamo consapevoli che il Taptic Engine è situato vicino al pulsante Home – approssimativamente dove era situato l’ingresso della porta delle cuffie, secondo gli schemi di Apple – ma, per quanto strano possa sembrare, non sembra che sia li. Sembra che il ronzio sia dentro le viscere dell’iPhone, distante dal pulsante.

Potete personalizzare il modo in cui il pulsante reagisce al vostro tocco con diversi livelli di reazione, ma nessuno ci è sembrato naturale, almeno all’inizio. Sembrano strani, l’impostazione 1 offre a malapena una reazione, l’impostazione 3 offre una vibrazione più intensa e l’impostazione 2 secondo il nostro punto di vista è un ottima via di mezzo.

Comunque, mentre noi continuavamo ad usare l’iPhone 7, abbiamo iniziato ad abituarci alla risposta di Taptic Engine. Dopo poco più di una settimana di uso regolare, abbiamo deciso che non volevamo tornare al pulsante Home standard.

La fatica richiesta per usare il pulsante Home è minore di quella del pulsante tradizionale fornendo una migliore esperienza generale, e il software è abbastanza sensibile da distinguere la differenza tra un tocco e una pressione, evitando quindi attivazioni involontarie. Ci è piaciuta la reazione fornita da Taptic Engine, e ci siamo trovati a cliccare per nessuna ragione particolare, tranne quella di sentire la sensazione.

Il nuovo software però non è perfetto, principalmente perché richiede il contatto tra la pelle e il vetro per essere attivato. Sulla carta sembra perfetto. Perché mai non dovresti premere il pulsante Home con il tuo dito? Ma possiamo proporvi un paio di scenari che abbiamo incontrato nella scorsa settimana.

Il pulsante Home non può essere usato se si indossano guanti, e non può essere usato con le unghie per accendere lo schermo e controllare l’orario o le notifiche senza sbloccare il dispositivo. Questo è dovuto in parte allo scanner Touch ID che è così sensibile che serve un solo secondo per sbloccare l’iPhone quando è toccato. Un vero problema.



Recensione iPhone 7: Display

Per il terzo anno di fila Apple ha deciso di non alzare la (Retina HD Class) risoluzione del 750×1334 display dell’iPhone 7, che è stato superato dai competitors come Samsung e la risoluzione Quad-HD del Galaxy S7. La densità di pixel di 324 ppi (pixels per inch) dell’iPhone 7 non può competere con i 577ppi del principale competitor, il Galaxy S7. Ma Apple ha aggiornato la tecnologia dentro il display per fornire agli utenti un display più luminoso e nitido senza aumentare la risoluzione.

iphone 7 display
Come? Apple ha migliorato il display dell’iPhone 7 rendendolo più brillante del 25% rispetto all’iPhone 6s, rendendolo più facile da usare con la luce diretta con una brillantezza massima di circa 700nits. Questo è combinato con la vasta gamma di colori DCI-P2, usata principalmente nelle televisioni 4K ed è uno dei 3 smartphone che integrano questa tecnologia nei loro dispositivi. Il risultato finale? Uno display fantastico e nitido con una grande riproduzione dei colori ideale per ogni cosa, dallo scorrere Facebook fino a guardare film su Netflix e anche editare filmati con iMovie.


Recensione iPhone 7: Schermo

Ovviamente il display dell’iPhone 7 integra il la tecnologia sensitiva di pressione 3D Touch introdotta con l’iPhone 6s che permette al display di misurare la pressione del comando (il vostro dito), permettendogli di riconoscere la differenza tra un tocco e una pressione. Questo ha aperto un nuovo mondo per Apple quando è stato presentato per la prima volta ed è diventato un punto di forza.

iOS 10 introduce nuove maniere per usare 3D Touch sull’iPhone, permettendovi di interagire con le icone nella Home per avere nuove funzioni e notifiche messaggi 3D Touch per aprire una mini App sopra ogni App che state usando.

Ovviamente questi sono solo alcuni esempi del modo in cui si può usare 3D Touch sull’iPhone. Potete trovare i migliori trucchi e scorciatoie per 3D Touch qui. Il 3D Touch distanzia parecchio l’iPhone 7 dai competitors, dato che nessuno riesce a contrastarne le funzioni, incluso il gioiello della Huawei, P9 Plus. Per usarlo al meglio serve allenamento ma credeteci se vi diciamo che se vi allenerete bene vi godrete molto di più la vostra esperienza con iPhone 7.


Recensione iPhone 7: Specifiche, performance

Il nuovo processore di Apple è chiamato A10 Fusion, il primo processore quad-core inserito in un iPhone. Fusion M10 è accompagnato da 2GB di Ram, immutati dall’iPhone 6s ma è più potente, con il risultato di avere uno smartphone più veloce e reattivo. Apple sostiene che questa combinazione rende iPhone 7 il più veloce smartphone del mondo, ma nonostante le prestazioni siano molto migliori dell’iPhone 6s nei nostri test, non raggiunte la vetta (sorprendentemente), ma vedremo questo dopo.

Con un uso normale, l’iPhone 7 è incredibilmente veloce e reattivo con tutti, dalle App alla fotocamera che si apre istantaneamente. Abbiamo giocato un buon numero di giochi sull’iPhone 7, da giochi a scorrimento fino a giochi 3D, app mangia energia e non abbiamo notato nessun tipo di ritardo, problemi allo schermo o congelamenti in nessun momento. Può gestire tutto quello che vogliamo e anche quando abbiamo provato a rallentarlo di proposito con app mangia energia ha continuato ci ha sconfitti. Se state cercando uno smartphone incredibilmente potente, l’iPhone 7 è un opzione molto solida.


Recensione iPhone 7: Mappe

In ogni caso, si può discutere se vi serve veramente la velocità extra del A10 Fusion, dato che l’iPhone 6s è sufficientemente veloce a nostra opinione, e anche eseguendo iOS 10 non si notano ritardi. Però permette lo sviluppo di giochi complessi per iPhone nel prossimo futuro e il processore è progettato per essere efficiente. Apple ha dichiarato che in media gli utenti dell’iPhone 7 noteranno che la batteria offre due ore in più di carica rispetto all’iPhone 6s grazie a A10 Fusion.

iphone 7 mappe
Tutto questo come si traduce nell’uso quotidiano? Abbiamo notato che la vita della batteria è davvero buona, permettendoci di essere meno preoccupati tutti i giorni. Durerà tutto il giorno? Ovviamente dipende dall’uso. Abbiamo usato l’iPhone 7 costantemente e non ci siamo mai trovati con la batteria completamente scarica e con una piccola ricarica giornaliera non possiamo davvero lamentarci della sua durata.

Insieme al processore A10 Fusion, gli utenti possono aspettarsi di trovare un co-processore di movimento M10 che permette all’iPhone di registrare i movimenti senza prosciugare troppo la batteria, allungando la sua vita mentre si usa il GPS, App di fitness tracciabili e altro. Questo significa che l’iPhone può registrare automaticamente i vostri passi, gli spostamenti, i gradini saliti ed altro senza impatto sulla durata della batteria quando si usa la App Health di Apple.
Apple ha anche migliorato la memoria dell’ultima gamma di smartphone, prendendo come modello base l’iPhone 7 con 32GB, cancellando l’opzione 16GB che non disponeva mai di spazio sufficiente. Anche la variante da 64GB è cancellata, rimpiazzata da 128GB, mentre il massimo è un incredibile 256GB. Beh, con una fotocamera migliorata e una vasta gamma di App con grandi prestazioni avremo bisogno di tanta memoria, vero?



Recensione iPhone 7: Velocità

Quindi, come sono andati i test dello “smartphone più veloce al mondo”? Come abbiamo scritto brevemente prima, mentre i risultati dell’iPhone 7 sono un grande miglioramento rispetto all’iPhone 6s, non sono così buoni da rubare il posto al numero 1 della categoria. Perché? Beh, lo spieghiamo.

Iniziamo con Geekbench 3, che testa il potere totale del processore dello smartphone. L’iPhone 6s ha totalizzato un ottimo 2524 in modalità single-core e 4400 in dual-core, mentre l’iPhone 7 lo ha stracciato con 3503 e 6088 rispettivamente. Nonostante questo sia un grande miglioramento da parte di Apple, non è sufficiente contro il rivale munito di Android, il Galaxy S7. In modalità dual-core il Samsung Galaxy ha totalizzato 6466, ben 378 punti in più dell’iPhone 7.

Comunque, nonostante l’iPhone 7 non è il migliore in termini di potenza del processore, riesce a primeggiare quando si misura la potenza grafica. Per misurare questo abbiamo scelto due test, T-Rex e Manhattan con diversi metri di giudizio e abbiamo registrato i valori medi per ogni grafica.

L’iPhone 7 è riuscito ad ottenere un impressionante 60fps sia con T-Rex che con Manhattan, sconfiggendo non solo l’iPhone 6s (60 fps e 52 fps rispettivamente), ma anche il Samsung Galaxy S7, che ha totalizzato 53 fps e 27 fps.

Però, nonostante i risultati siano impressionanti, dobbiamo prenderli con le molle. Perché? Si tratta della risoluzione. Mentre l’iPhone 7 propone un display con risoluzione 750×1334 (326 ppi), il Galaxy S7 propone una risoluzione molto più alta 1440×2560 (577ppi). Questo significa che, nonostante le dimensioni simili, il Galaxy S7 deve muovere più del doppio dei pixels sul display. Quando si esegue lo stesso gioco l’S7 richiede più energia dell’iPhone, un fattore che influenza i test.

In realtà, sia l’iPhone 7 che il Galaxy S7 sono delle potenze quando si parla di giochi su cellulare e voi non noterete nessun ritardo usando uno dei due telefoni nella vita quotidiana.
Comunque, torniamo ai risultati. Infine, abbiamo lanciato il test JetStream, che testa la velocità del browser, Safari nel caso dell’iPhone 7 mentre i cellulari Android usano spesso Google Chrome. L’iPhone 7 ha distrutto la concorrenza in questo campo con un punteggio di 160.2, polverizzando il Samsung Galaxy S7 (61), HTC 10 (44.1) e LG G5 (53,6). L’iPhone 6s era il precedente vincitore con un punteggio di 113,8, provando che Safari è uno dei migliori browser per cellulari disponibile oggi.

Guardate questi grafici interattivi per vedere l’iPhone a paragone con i competitors.


Recensione iPhone 7: Fotocamera e fotografie

Un settore che è stato decisamente aggiornato è la fotocamera. Nonostante l’iPhone 7 non abbia la fotocamera Dual-Lens dell’iPhone 7Plus, è decisamente migliorata rispetto all’iPhone 6s. Ha ancora 12Mp, ma finalmente ha una stabilizzazione delle immagini sia per foto e video insieme ad un apertura di f/1.8 e una lente a 6 elementi.

Cosa significa questo per un utente dell’iPhone 7? Apple ha dichiarato che i miglioramenti permetteranno di realizzare foto migliori con scarsa luce e i video saranno più luminosi del 50% rispetto all’iPhone 6s, ma è vero?

iPhone7 fotocamera

Recensione iPhone 7: Fotocamera

Abbiamo testato la fotocamera in una serie di condizioni, incluse quelle con poca luce e siamo rimasti sorpresi dalle immagini registrate dallo smartphone. Ovviamente nessuno smartphone riesce a realizzare fotografie con poca luce al livello di una fotocamera SLR ma l’iPhone 7 ha lavorato molto bene. Guardate questa foto scattata per le strade di Londra di notte (cliccate per ingrandire).La foto è buona senza errori o sfocature con una buona esposizione e dettaglio.

Recensione iPhone 7: Test Camera

Anche quando zoomiamo al 100% con un rapporto di pixel 1:1, possiamo ancora osservare i dettagli di elementi come il muro di mattoni dell’edificio a sinistra della foto, così come il pannello della finestra nella fila di case al buio. I testi, come la scritta alla fermata del bus a sinistra in lontananza della foto sono troppo piccole per essere lette. Questo è un problema comune nelle foto con poca luce e colpisce in particolare gli smartphone.

Recensione iPhone 7: Test Camera

Parlando di fotografie macro, l’iPhone 7 si comporta bene. È molto semplice scattare foto macro con la App Camera e combinarle con il display, è facile controllare se è a fuoco o no (la fotocamera lavora bene con il focus la maggior parte delle volte). Anche zoomando al 100% è possibile osservare tutti i dettagli, ma, nonostante sia degno di rispetto, non siamo sicuri che sia cambiato molto rispetto all’iPhone 6s, che era già impressionante con fotografie macro.



Recensione iPhone 7: Test camera

Le foto standard sono generalmente riprodotte bene con ottimi dettagli e una grande riproduzione del colore, tenendo conto che le condizioni ambientali possono influenzare la qualità dell’immagine. Guardate questa foto dell’Hotel St. Pancras scattata in una giornata nuvolosa, i colori sono ottimi e potete distinguere i mattoni dell’hotel e degli edifici circostanti anche se iniziano ad essere “deboli” verso la fine della foto, un problema comune nelle fotocamere. Potete chiaramente leggere le scritte sui camion e sui bus e anche il cartello stradale di Euston Road.

Ovviamente l’iPhone 7 fornisce supporto a Live Photos, e questa funzione è stata migliorata con la fotocamera dell’iPhone 7. Live Photos regista un secondo e mezzo prima e dopo la foto assieme all’audio e lo fornisce in stile GIF, attivandosi quando si preme sulla foto. Una delle lamentele più frequenti riguardo all’iPhone 6s era che Live Photos era generalmente traballante e non troppo chiaro, una critica che condividiamo. Ad ogni modo, grazie alla stabilizzazione ottica dell’iPhone 7, Live Photos è stata migliorata con maggiore chiarezza e stabilità, che dovrebbe incoraggiare più persone ad usare questa funzione.

Le lenti non sono l’unico elemento della fotocamera posteriore ad essere stato migliorato, anche il flash True Tone è stato migliorato, adesso è equipaggiato con 4 piccoli LED per una luce più naturale e più brillante del 50% rispetto ai predecessori. Lavora bene, fornendo un ottima luce per i selfie al buio, anche se noi cerchiamo di non usare mai il flash se non è strettamente necessario, la luce artificiale spesso non è apprezzata, almeno secondo noi.

Per quanto riguarda la fotocamera frontale (selfie) adesso ha a disposizione 7Mp, rispetto ai 5MP dell’iPhone 6s. E per essere onesti non c’è molto altro da dire. La fotocamera produce foto più dettagliate di prima ma non abbiamo notato un grande miglioramento della qualità che invece avevamo notato usando la fotocamera posteriore. È ottima quando si usa Face Time o Skype, ma dato che la userete per filmarvi, non vedrete i vantaggi, li vedrà solo il destinatario.


Recensione iPhone 7: Videocamera

E per quanto riguarda i video? Come se la cavano sull’iPhone 7? La buona notizia è che, a differenza del passato, lo stabilizzatore di immagine ottiche lavora sia con foto e video, fornendo agli utenti video più regolari sia che si registri in 1080p @ 60fps, 4K @ 30fps, o 720p @240fps per il rallenty. La stabilizzazione è impressionante, su questo non ci sono dubbi, e riesce a fornire video stabili anche mentre si cammina per la strada tenendo il telefono con una mano. Guardate questa GIF per capire cosa intendiamo.

Recensione iPhone 7: Test Videocamera

L’unica vera lamentela che abbiamo riguardanti i video sull’iPhone 7 è il rifiuto di Apple di inserire una scorciatoia che permetta di cambiare la modalità di registrazione in diretta. Attualmente, se volete passare da 1080p @ 60fps a 4K @ 30fps (per esempio), dovete chiudere la fotocamera, andare a Impostazioni > Fotocamera > Registra Video e scegliere la vostra opzione preferita. Questo fa la differenza a seconda della luce, dato che 1080p @ 60fps registra meno luce di 1080p @ 30fps e non può essere usata nelle situazioni con poca luce, ma senza poter fare cambiamenti veloci mentre si registra, molti di noi si troveranno con video bui.


Recensione iPhone 7: Software

L’iPhone 7 è equipaggiato con l’ultima versione del sistema operativo Apple, iOS 10. Ci sono tantissime cose che possiamo dirvi su iOS 10: ha un design rinfrescato, Siri migliorato, Photos, una nuova App Messages con il suo App Store, Maps e News migliorati e tanto altro. Vi raccomandiamo di leggere la nostra recensione di iOS 10 e i consigli per avere un idea di cosa aspettarsi con iOS 10 (potete avere queste nuove funzioni anche senza acquistare iPhone 7, sempre se possedete un iPhone 5 o un modello successivo).

Comunque ci sono poche funzioni di iOS 10 che sono specifiche per iPhone 7 e il suo fratello maggiore iPhone 7 Plus. La prima funzione è il feedback tattile, che crediamo sia sorprendente perché la Apple aveva creato discussioni sul Taptic Engine nell’iPhone 6s, sostenendo che avrebbe potuto creare altri tipi di feedback tattili più accurati di una normale vibrazione. Mentre noi non contestiamo che il Taptic Engine faccia questo (il Taptic Engine in entrambi i telefoni sono fantastici), siamo solo sorpresi che la funzione non sia stata inserita negli iPhone 6s e 6s Plus, dato che siamo sicuri che lo avrebbe supportato.

Ad ogni modo, quando interagite con alcuni elementi di iOS, da scorrere in basso, ad accedere al Centro Notifiche, allo scorrere le opzioni di un menù a cascata, avrete un feedback tattile che oltrepassa leggermente il collegamento tra hardware e software. È una sensazione interessante dato che il telefono vi darà un leggero colpetto mentre il Centro Notifiche colpisce il fondo del display e rimbalza come se il Centro Notifiche fosse un vero elemento fisico. È divertente e crea un nuovo senso di profondità per gli utenti di iPhone 7 e siamo davvero delusi che i possessori di iPhone 6s non potranno provare questo nuovo uso dell’Apple Taptic Engine.

iOS 10.1, un aggiornamento di iOS 10 rilasciato un mese dopo il lancio di iPhone 7, introduce una nuova funzione della fotocamera, chiamata Portrait Mode. Il Portrait Mode è progettato per imitare il senso di profondità di foto realizzate con costose apparecchiature SLR, con il soggetto della foto a fuoco e lo sfondo sfocato. Questo è realizzato in parte dal software dello smartphone, ma ha bisogno della fotocamera dual dell’iPhone 7 Plus per realizzare questo effetto, e significa che gli utenti di iPhone 7 non possono avere accesso a questa funzione.


Recensione iPhone7 – Il nostro verdetto

Quindi, l’iPhone 7 vale la sua spesa? Mentre noi pensiamo che l’iPhone 7 sia un telefono elegante, affascinante e in generale fantastico, con fotocamere migliorate, un design migliorato (con bellissime nuove scelte di colori), una migliore durata di batteria e un grandioso chip quad-core A10 Fusion, è più che altro un aggiornamento figo per gli utenti di iPhone 6s. Noi pensiamo di non poter giustificare un cambio tra iPhone 6s e iPhone 7, specialmente con i prezzi così alti in Italia e perché i cambiamenti non sono così rivoluzionari come quelli che abbiamo visto in passato.
Vogliamo chiarire: adoriamo la resistenza all’acqua IP67, il raddoppio della memoria, le fotocamere e altro. Ma pensiamo all’iPhone 7 come a una versione migliorata dell’iPhone 6s piuttosto che a un nuovo passo in avanti nella storia degli iPhone. Pensate a un evoluzione, piuttosto che a una rivoluzione.